F i e r a d i m i l a n o .i t






 

Popolazione: 5.440
(2001)
Indirizzo: via Roma 18
Cap: 20020
Telefono: 02/9666131
 

   
Ceriano Laghetto è uno dei Comuni delle Groane.
Il pianalto delle Groane è una grossa fetta di verde che, partendo da Lazzate-Lentate sul Seveso, è compresa fra la Brianza ( fiume Seveso ) e il Varesotto ( torrente Lura ), e penetra nell’area urbana di Milano. L’abitato si trova tra la fascia boschiva delle Groane e quella agricola e industriale che lo circonda.        

Ceriano include due frazioni:  una, Dal Pozzo, ( ex-cascina Bertani, a ovest del paese, confinante con Saronno  nome derivante dalla famiglia che da decenni vi si è instaurata e svolge attività agricola ), l’altra, Brollo, a est del paese, confinante con Cesano Maderno e Solaro ( nome derivante dalla famiglia che nell’immediato dopoguerra vi si stabilì dando origine ad attività agricole prima, poi industriali ).     

Tutta la fascia a est del paese è una zona argillosa ( morenica fluvio-glaciale Mindel ), una specie di altopiano ricoperto da una bella pineta, dove la brughiera lombarda ne costituisce caratteristica inconfondibile. Lo strato argilloso o “ terreno di groana”, fonte di tante fornaci, è anche impermeabile, e costringe l’acqua piovana a ristagnare favorendone la vegetazione. Famosa è la brughiera di Ceriano Laghetto, che si estende per parecchi ettari  di terreno, ora Parco delle Groane. E’ un piccolo paradiso fatto di fosse,  macchie,  boschetti,  stagni, di laghetti, e prati incolti, e di un frutteto che fa parte della proprietà privata del laghetto. Questa zona è rotta dalla presenza di una ex-polveriera militare, ora sede della Direzione del Parco, ma nonostante ciò, conserva ancora intatto tutto il fascino per gli amanti della natura. La fascia ovest è tutta terra agricola ( morenica fluvio-glaciale Riss ) lavorata, che produce granoturco, frumento, segale, avena, miglio, ecc.   
 

      Un pò di storia:

   


Ricerche sul toponimo hanno permesso di constatarne la probabile derivazione latina e di seguirne l’evoluzione linguistica, a partire dalla più antica apparizione del nome, sotto le due forme di “ Cerolianum” e “Cerellianum” ( atti di compravendita del 1033 ), fino alla denominazione di Ceriano.

Documenti risalenti all’XI secolo - le cui copie si trovano depositate presso l’Archivio Storico Comunale - attestano, già da questo periodo, la presenza di un insediamento abitativo sul luogo dell’attuale Ceriano. 

Nel 1101 e nel 1109 il notaio Anselmo eseguiva altri atti di compravendita a “Cerliano”.   Nel 1198 si ha notizia che a Ceriano pose dimora la famiglia Cazzoli dell’Ordine dei Capitani.  Nel XIII  secolo i nuclei abitativi diventavano ... Continua
 

      Da vedere:

   


Palazzo Carcassola.
Risalente alla metà del Cinquecento, oggi ospita la sede del Comune.

Chiesa parrocchiale.
Costruita nel XIII secolo con dedicazione a San Vittore e a Santa Maria, venne demolita e sostituita da una nuova all’inizio di questo secolo.
 

     Monumenti e Luoghi

 


Palazzo Carcassola


La chiesa    


Villa

 

Manifestazioni
 

Festa di primavera.
Il primo maggio, nel centro civico della frazione Dal Pozzo.

Sagra del pesce.
Dal 25 al 27 giugno, presso il parco pubblico Il Giardinone.

Motoraduno.
Il 26 e il 27 giugno, al Crossodromo Il Vallone.

Torneo di scacchi.
Il 2 maggio, presso le Scuole elementari, torneo internazionale semilampo.

Festa della birra.
Dal 2 al 4 luglio, presso il centro civico della frazione Dal Pozzo.

Scacchi sotto le stelle.
Il 22 luglio, tornei nella piazzetta comunale.