F i e r a d i m i l a n o .i t






 

Popolazione: 15.761
(2001)
Indirizzo: piazza Risorgimento 1
Cap: 20077
Telefono: 02/982081

   
Melegnano è situata nella zona Sud-Est di Milano, lungo la statale Via Emilia, ed è attraversata dal fiume Lambro. Alta 88 metri sul livello del mare, ha una superficie piuttosto modesta di Kmq. 4,93 e, in base al censimento del 1991, una popolazione di 16.600 abitanti con una densità elevatissima di 3.367 ab./kmq.; data la sua posizione geografica, può essere considerata una città "cerniera" fra l'area del capoluogo lombardo e il Lodigiano. Dista 17 km. da Milano, 35 km. da Pavia e 16 Km. da Lodi. E' un importante nodo di comunicazione, essendo attraversata dalla Via Emilia; è situata vicinissima alla Via Pandina, alle Tangenziali milanesi, all'autostrada del Sole e alla linea ferroviaria Milano-Bologna. Dopo essersi esaurita la vocazione agraria della cittadina, la fase industriale che aveva caratterizzato Melegnano per alcuni decenni ha ormai ceduto il posto allo sviluppo commerciale e terziario grazie al quale è diventata centro di servizi e punto di riferimento anche per i più piccoli comuni limitrofi.
 

      Un pò di storia

   


Lo sviluppo urbanistico dell’odierna Melegnano è il frutto di un lento progresso avvenuto nel corso degli anni; difatti, questa città, presumibilmente colonna romana, fu teatro di conflitti nati all’incirca nel XIII secolo tra Federico II° e la città milanese. 

Durante questo periodo di lotte, Melegnano fu totalmente rasa al suolo (1239). Qualche tempo più tardi, tra il XIV e il XV secolo, i Visconti, che sovente si trattenevano in questa città, diedero un grande contributo allo sviluppo della città; un esempio può essere senz’altro il castello di Melegnano che Bernabò Visconti fece erigere su un margine del fiume Lambro.  In seguito, la città di Melegnano fu travolta nel combattimento di Marignano. Durante questo scontro, denominato anche Battaglia dei Giganti per l’atrocità che la caratterizzò, i Francesi, con a capo Francesco I°, batterono gli Svizzeri. E la conseguenza di ciò fu il passaggio del ducato di Milano e il castello di Melegnano, rispettivamente, nelle mani dei francesi e dei Medici; con questi ultimi Melegnano divenì Marchesato.

Nel corso della seconda guerra d’indipendenza, Melegnano riapparì per la vittoria dei Francesi, i quali, l’8 giugno del 1859, lasciarono Milano del tutto. Successivamente, il castello, che fino al 1881 fu di proprietà dei Medici, fu affidato nelle mani del Comune di Melegnano che tutt’ora lo conserva.
 

      Da vedere:

    Il palazzo Municipale
Il Monumento della Vittoria
L'Ossario
La Basilica minore di San Giovanni 
Chiesa di Santa Maria del Carmine
Chiesa di Santa Maria dei Servi
Chiesa di San Pietro
Chiesa di San Rocco
 

     Monumenti e Luoghi

 


Monumento alla Vittoria
 


Parco Mediceo

 

   
Parco Montorfano

 

Manifestazioni

  Aprile
Festa del Perdono

Ogni Giovedì e Domenica
Mercato