F i e r a d i m i l a n o .i t






 

Popolazione: 1.365.000
Tel:
0288451
Superficie: 629 Km
²
Numeri Utili

   
Nel confronto tra i punti di forza strategici delle principali città europee, l’area di Milano occupa una posizione decisamente positiva in relazione alla maggior parte degli indicatori che misurano la competitività nel mercato comune: PIL, reddito pro capite, occupazione, struttura produttiva, mercato del lavoro, innovazione e ricerca. Mediamente collocata nelle posizioni più alte della classifica, Milano eccelle nella capacità di generare lavoro, nello sviluppo dell’innovazione, nei processi di internazionalizzazione. Considerata ormai il punto di riferimento più significativo rispetto ai sistemi urbani nazionali, può guardare con ragionevole fiducia ai nuovi traguardi che la realtà economica, politica e monetaria dell’Europa Unita fissa per gli anni futuri.
 

 

   
Storia del naviglio:

Il Naviglio Grande è stato il primo di una grande e complessa rete fluviaria costruita a partire dal 12º secolo in Lombardia, inizialmente allo scopo di irrigare i campi. In realtà il suo maggiore successo deriverà...Continua

Video sui corsi d'acqua (tratto dal sito della provincia di Milano)

Video del Parco Agricolo (tratto dal sito della provincia di Milano)
 

      Da vedere:

   
Il Duomo

Basilica di San Marco:
La chiesa venne costruita attorno al 1254 da frate Lanfranco Settala, nel luogo in cui già esisteva una chiesa dedicata al Santo, in segno di riconoscenza verso i Veneziani che avevano aiutato i milanesi a ricostruire la città dopo le distruzioni del Barbarossa.Tra i suoi fedeli ebbe i giovanissimi Martin Lutero, Wolfgang Amadeus Mozart e Catalani, oltre a Giuseppe Parini.Sulle sue pareti vi sono affreschi preziosi, uno dei quali, attribuito alla scuola leonardesca (raffigurante una Madonna con in braccio il Bambino, nell'atto di benedire S. Giovannino), scoperto solo recentemente. Nel periodo in cui Mozart vi soggiornò era un convento dei Padri Agostiniani. Una targa ricorda l'ospitalità data al quattordicenne genio austriaco.

Basilica di San Lorenzo Maggiore alle Colonne

Chiesa di S. Stefano
Chiesa di San Fedele
Chiesa di S. Maria della Sanità, iniziata nel 1708, a pianta ovale, notevole esempio di architettura settecentesca ispirata ai modelli dell'Europa centrale.

Chiesa barocca di San Giuseppe, costruita da Francesco Maria Richini

Chiesa di San Sebastiano
Chiesa di San Sepolcro

Palazzo Durini, costruito tra il 1644 e il 1648, da Francesco Maria Richini. Di particolare rilievo, nella solenne facciata, la soluzione del portale sovrastata da una larga balconata a tre finestre

Palazzo Castiglioni
Palazzo Marino


Palazzo Clerici
Splendida dimora patrizia, costruita nei primi decenni del '700, conserva una fastosa Galleria degli Arazzi e il famoso affresco di Giambattista Tiepolo, la Quadriga del sole, guidata da Mercurio, illumina il mondo (1740 circa). I locali sono oggi sede dell'ISPI.

Villa Reale
La villa, che si trova in Via Palestro presso l'angolo con Via Marina, rappresenta una delle più importanti testimonianze del neoclassico milanese.Costruita da Leopoldo Pollack (1790) per il conte Lodovico Barbiano di Belgioioso, venne acquistata dalla Repubblica Cisalpina, che ne fece omaggio a Napoleone.Il Bonaparte vi abitò con Giuseppina.In seguito fu dimora di Eugenio Beauharnais, e più tardi del generale Radetzky.La parte più ricca dell'edificio è quella posteriore, che dà verso il suggestivo giardino all'inglese con un elegante gioco di colonne e pilastri sopra un basamento a bugnato.Le sale interne di rappresentanza, che ospitano la Galleria d'arte moderna, sono arredate con affreschi, sculture, mobili, candelabri e altri addobbi in grado di fornire al visitatore un'idea dell'arredamento signorile lombardo dell'età neoclassica

Museo Poldi Pezzoli
Museo del Risorgimento in via Borgonuovo
Museo Bagatti Valsecchi

Porta Romana
Foro Bonaparte

L'Arco della pace in Piazza Sempione
Il Castello Sforzesco

Il Parco Sempione
Il Parco del Lambro
L'Arena
Porta Magenta

Piazza Sant'Ambrogio e la Basilica:
L'irregolare spazio della piazza si apre lungo quello che un tempo era lo 'stradone di S. Ambrogio', a fianco della basilica. Alle spalle di questa si dispone l'Università Cattolica del Sacro Cuore, che ingloba i resti dell'ex monastero cistercense di S. Ambrogio, con due chiostri bramanteschi (terminati nel 1513 e nel 1630).

Piazza Affari:

E' il quartiere finanziario della città,
ospita il palazzo della Borsa edificato nel 1931.
Piazza Affari nel gergo finanziario e giornalistico, è sinonimo della Borsa di Milano.
Nelle immediate vicinanze si affacciano palazzi residenziali e signorili.


Piazza Cordusio

Di forma ellittica,
con al centro il monumento
a Giuseppe Parini (1899),
è stata realizzata nel 1889-1901
come 'cuore finanziario' della città



Via Torino:

Importante arteria commerciale che ricalca il tracciato dell'asse di penetrazione medievale verso il Duomo. Sulla destra è l'alto corpo cilindrico della chiesa di S. Sebastiano, tempio civico eretto nel 1577-95 da Pellegrino Tibaldi. Al termine, il Carrobbio, antico quadrivio d'origine romana (il nome sarebbe corruzione di quadrivium).


Via Conca del Naviglio

Per una carrellata di foto di Milano davvero varia e suddivisa in categorie cliccate qui
Per le Webcam, invece, cliccate qui
 

      Monumenti e Luoghi

 

 Loggia dei Mercanti

Piazza della Scala
 


Basilica S. Marco

Corso V. Emanuele

Manifestazioni
 

Per tutti gli eventi: http://www.comune.milano.it/incitta/hp.html