F i e r a d i m i l a n o .i t





 

Popolazione: 120.204
(2001)
Indirizzo: piazza Trento e Trieste 1
Cap: 20052
Telefono: 039/23721

   
Le testimonianze archeologiche ci consentono di individuare i primi nuclei abitativi della città di Monza lungo le rive del fiume Lambro, si tratta sicuramente di una stirpe celtica che subì il processo di romanizzazione intorno agli anni 50 a.C. quando Cesare iniziò la sua politica di espansione.
Monza divenne, per la sua posizione geografica, un vicus romano popolato da gente dedita alla pastorizia all'agricoltura e alla pesca. Il periodo romano è testimoniato, come nel resto dell'Europa, da grandi costruzioni civili: ponti, acquedotti e strade. A Monza venne edificato in questo periodo il maggior ponte della Lombardia, si tratta del Ponte di Arena che era lungo 70 metri e largo 4, composto da sette archi ribassati realizzati in cotto e serizzo, oggi sostituito con il Ponte dei Leoni. Reperti archeologici di questo periodo sono conservati al museo civico e del Duomo.
Durante il periodo di Teodorico la città di Monza venne scelta...continua

 

Da vedere:

   
Il Duomo
Villa Reale
Villa Durini
Ville Mirabello e Mirabellino
Villa Archinto Pennati
Villa Crivelli Mesmer
Chiesa di Santa Maria del Carrobiolo
Chiesa di San Maurizio
Chiesa di Santa Maria delle Grazie
Chiesa di Santa Maria in Strada,

Chiesa di San Pietro Martire.
Chiesa di San Gerardo


Arengario
Torre Viscontea
Torre via Lambro
Palazzo Municipale
Cappella espiatoria
Casa ‘Torre dei Gualtieri’
Chiostro degli Umiliati
Ex Collegio Bosisio
Stazione Reale
Seminario Arcivescovile
Cascine

Il parco di Monza
 

      Monumenti e Luoghi


Chiesa di San Gerardo
 


San Pietro Martire


Torre Via Lambro

 

Manifestazioni

      Mercati:

 

Centro
p.zza Trento e Trieste
Spalto S. Maddalena

 


mercato alimentare e non alimentare

 


Giovedì
8.00 – 13.00

 

piazza Cambiaghi

 

mercato alimentare e non alimentare

 

Sabato
8.00 – 19.00

 

San Rocco
via Paisiello

 

mercato alimentare e non alimentare

 

Martedì
8.00 – 13.00

 

San Fruttuoso
via Tazzoli

 

mercato alimentare e non alimentare

 

Mercoledì
8.00 – 13.00

 

Cederna
via Baioni

 

mercato alimentare e non alimentare

 

Venerdì
8.00 – 13.

 

  Ogni anno si celebra la Fiera delle Grazie nel giorno dedicato all'Annunciazione di Maria Vergine; questa fiera si svolge attorno al Santuario della Madonna delle Grazie con la presenza di molte bancarelle che vendono prodotti artigianali locali, altri prodotti di vario genere e i "firun", un prodotto dolciario tipico di Monza, si tratta di castagne cotte al forno ed infilate formando delle collane di castagne.

Il 6 giugno di ogni anno si celebra la Festa di San Gerardo in ricordo dell'anniversario della sua morte. E' una festa tipicamente religiosa che viene rappresentata con una cerimonia particolare che ha inizio la sera prima della ricorrenza e che vede la deposizione della statua del santo nel greto del fiume Lambro in località San Gerardino per ricordare un suo miracolo: narra la leggenda che durante la carestia il santo volle portare del cibo ad alcune famiglie che vivevano al di là del Lambro, e non avendo a disposizione nè zattere nè barche, stese il suo mantello carico di provviste e lo traghettò dall'altra parte del fiume. Un altro miracolo del santo è ricordato dalla sagra pagana delle ciliegie.

A giugno è rinomatissima la Sagra di San Giovanni. Si svolge durante le due settimane antecedenti il 24 giugno, giorno dedicato al Santo e coinvolge una serie di manifestazioni culturali, sportive e folcloristiche che si concludono con uno strabigliante spettacolo pirotecnico nei giardini della Villa Reale. La Sagra di San Giovanni ha origini antichissime in ricordo della costruzione del Duomo, dedicato a San Giovanni, voluto dalla regina Teodolinda.

La Festa del Sacro chiodo è ricordata la terza domenica di settembre: si tratta di una grande rievocazione storica: la Corona Ferrea viene portata in processione lungo le vie cittadine.