F i e r a d i m i l a n o .i t






 

Popolazione: 19.889
(2001)
Indirizzo: viale Vittorio Veneto 18
Cap: 20026
Telefono: 02/354731

 

   
Fino al secolo scorso, Comune si chiamava semplicemente Novate; poi però, per non confonderlo con altri due centri della Lombardia con lo stesso nome (Novate Brianza, frazione del comune di Merate in provincia di Como e Novate Mezzola, comune della provincia di Sondrio), nel 1862, gli fu aggiunto quello di Milanese.

Situata a nord, nord-ovest di Milano, Novate è posta a 146,76 m. sul livello del mare.

 

Il toponimo deriverebbe dal latino novatum, termine usato per definire un campo messo a coltura dopo un periodo di riposo. In effetti Novate rimase a lungo un centro rurale: nel primo documento in cui si fa menzione del paese, un atto notarile del 877d.C., figura come un borgo agricolo, le cui terre sono in gran parte proprietà di monasteri e chiese milanesi.
L’economia principalmente agricola determina nei secoli il sorgere di numerose cascine, nelle quali a partire dal ‘700 si praticava pure l’allevamento del baco da seta.
Dopo l’Unità d’Italia, Novate (che oggi conta più di ventimila abitanti) diede il via alla sua trasformazione in centro industriale, intensificatasi nel secondo dopoguerra.
 

      Da vedere:

    Oratorio di Gesiö:

La chiesa di Novate che viene comunemente denominata come "il Gesiö", altro non è se non un antico oratorio cinquecentesco dedicato ai Santi Nazario e Celso.