F i e r a d i m i l a n o .i t






.....

Popolazione: 7.258
(2001)
Indirizzo: via Monti 47
Cap: 20078
Telefono: 0371/2931

   


Nel 1034 Ariberto d'Intimiano donò San Colombano alla chiesa milanese; circa un secolo dopo, Federico I di Svevia (il Barbarossa) distrusse fortezza e abitato. Inserito all'interno di un sistema a difesa del fiume Lambro, il castello-ricetto di San Colombano ha una particolare conformazione a recinto. Di origine longobarda, fu distrutto e riedificato da Federico Barbarossa, e in seguito ampliato dai Visconti. I possedimenti e il castello furono donati dal monarca al conte Ludovico Belgioioso; rimasero proprietà' della casata, con alterne vicende, sino alla prima meta' del XX secolo. I colli di San Colombano sono coltivati prevalentemente a vigneti ed i vini prodotti, che da secoli sono ben noti, arricchiscono le tavole dei migliori ristoranti lombardi. Il Comune, all’interno della zona del Lodigiano, scelse nel 1995, anno nel quale venne istituita la Provincia di Lodi, di rimanere legato alla Provincia di Milano.